ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrestato e identificato il terzo attentatore dell'aeroporto

Sarebbe stato arrestato giovedì sera il terzo membro del commando che ha compiuto l’attentato all’aeroporto di Bruxelles. L’uomo col cappello

Lettura in corso:

Arrestato e identificato il terzo attentatore dell'aeroporto

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarebbe stato arrestato giovedì sera il terzo membro del commando che ha compiuto l’attentato all’aeroporto di Bruxelles. L’uomo col cappello, secondo il quotidiano Le Soir, si chiamerebbe Faysal Cheffou e sarebbe stato riconosciuto dal tassista che aveva accompagnato i tre attentatori.
Il procuratore federale belga ha confermato, dal canto suo che duo uomini di nome Faysal e Aboubakar sono stati incriminati per attività terroristiche.

Intanto, la sicurezza delle centrali nucleari rimane al centro dell’attenzione, ma è stata scartata la pista terroristica per l’omicidio di un agente addetto alla sorveglianza di un centro di medicina che dispone di materiali radioattivi.

Dopo l’operazione di ieri in cui è stato ferito e catturato un altro sospettato a Schaerbeek, a metà giornata alcune abitazioni sono state evacuate e sei binari della Gare du Nord isolati dopo che alcuni cittadini hanno segnalato che “un uomo ha lanciato uno zaino su un tram” e “si è dato alla fuga”.

La tensione resta palpabile in tutta la città.

“Vedere tutta questa polizia e questi militari non è rassicurante” dichiara una giovane donna. “Prendo la metropolitana per la prima volta dopo gli attacchi ed è una sensazione strana pensare che è successo sulla stessa linea.”

“L’atmosfera è molto strana, soprattutto nella metropolitana” conferma un ragazzo, “è molto silenziosa. Ma lentamente sta migliorando, giorno dopo giorno.”