ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Djokovic: "Noi uomini dobbiamo guadagnare di più delle tenniste"

Il numero uno mondiale voleva dissociarsi dal direttore di Indian Wells, ma ha poi finito per avallarne le posizioni

Lettura in corso:

Djokovic: "Noi uomini dobbiamo guadagnare di più delle tenniste"

Dimensioni di testo Aa Aa

Trionfa a Indian Wells, ma poi si scava la fossa da solo, definendo di fatto “ingiusta” la parità di retribuzione fra uomini e donne nel tennis professionistico. Numero 1 al mondo con la racchetta, Novak Djokovic si è dimostrato molto più maldestro a parole.

Point of view

Se fossi una donna - aveva detto Moore - ringrazierei in ginocchio campioni come Federer e Nadal per aver trainato il valore del tennis

Quella che presentare come una condanna delle affermazioni del direttore di Indian Wells, Raymond Moore, si è di fatto trasformata in un avallo delle sue posizioni.

“Le tenniste sfruttano la scia degli uomini – aveva detto Moore -. Se fossi una donna – aveva detto Moore – mi inginocchierei ogni sera per ringraziare campioni come Federer e Nadal per aver portato valore e popolarità del tennis ai livelli di oggi”.

Su Twitter, Moore aveva poi provato a placare le acque, ma la miccia della polemica aveva ormai dato fuoco alle polveri.

Da Serena Williams alla ex pasionaria Billie Jean King, è un coro di condanne anche per Djoko e per la sua equazione sugli uomini, che devono guadagnare di più, perché “fanno guadagnare di più”.

L’indignazione delle sportive travalica tuttavia i campi da tennis, coinvolgendo le professioniste del basket statunitensi, della WNBA.