ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Disorder" di Alice Winocour

Lettura in corso:

"Disorder" di Alice Winocour

Dimensioni di testo Aa Aa

Vincent è un ex-soldato che soffre di disturbo post traumatico da stress, assunto come guardia del corpo per proteggere la moglie e il figlio di un

Vincent è un ex-soldato che soffre di disturbo post traumatico da stress, assunto come guardia del corpo per proteggere la moglie e il figlio di un ricco uomo d’affari libanese, mentre lui è fuori città. Nonostante l’apparente tranquillità a “Maryland”, Vincent percepisce una minaccia esterna. Ma, è reale o è causa del suo disturbo mentale?

L’attore belga era talmente ossessionato dal personaggio, che ha iniziato a perdere il sonno per questo.

Matthias Schoenaerts, attore: “È una stato – come posso dire? – una condizione molto sensoriale, che mi piace. Devo provare che a essere in quella situazione, quando sei costantemente paranoico e i tuoi sensi viaggiano al 200%, si è molto piú sensibili, tu stesso sei più intenso. Ecco perchè sono ansioso. Ho smesso di dormire, ma non per scelta: tutto ad un tratto, ho iniziato a provare questi sintomi.”

“Disorder”, originariamente conosciuto come “Maryland” quando debuttò al Festival di Cannes l’anno scorso, è il secondo film della produttrice cinematografica francese Alice Winocour, che ha scritto la sceneggiatura avendo in mente proprio Schoenaerts come protagonista.

Alice Winocour, regista: “Sapevo che Schoenaerts avrebbe potuto trovare questo stato borderline ed è qualcosa su cui abbiamo lavoratio molto. Non riusciva a dormire quando lavorava e tutto il resto, ma ci siamo concentrati molto sul lavoro, ad esempio sul suo corpo, con tutti i tatuaggi e le cicatrici. Lui si è davvero immedesimato nella parte e dedicato alla pellicola. È stata un’esperienza incredibile come regista”.

“Disorder” che vede Diane Kruger nel ruolo della donna che Schoenaerts deve proteggere, è uscito nelle sale francesi lo scorso settembre, uscirà in Italia il 25 marzo e in Polonia l’8 aprile.