ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, Angelina Jolie visita il porto del Pireo ad Atene: 4 mila migranti accampati

Dopo il Libano, Angelina Jolie ha visitato il porto del Pireo ad Atene, una delle principali porte d’ingresso dei migranti in Europa. Nella sua veste

Lettura in corso:

Grecia, Angelina Jolie visita il porto del Pireo ad Atene: 4 mila migranti accampati

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il Libano, Angelina Jolie ha visitato il porto del Pireo ad Atene, una delle principali porte d’ingresso dei migranti in Europa. Nella sua veste di ambasciatrice dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, Angelina Jolie ha voluto toccare con mano la condizione di oltre 4mila migranti accampati dopo la chiusura della rotta balcanica. Nessuna dichiarazione da parte dell’attrice che ha incontrato il personale Onu e alcuni rifugiati.

“Siamo molto felici che Angelina Jolie sia venuta. Noi siamo grati alla Grecia”, commenta un siriano. “Quando le frontiere saranno aperte e potremo spostarci in un altro Paese, allora potremo dire di avere un futuro. Ma ancora non lo sappiamo, per ora siamo in un luogo buio”, aggiunge un afgano.

Al porto del Pireo arrivano ogni giorno migliaia di migranti che continuano a invocare l’apertura del confine con la Macedonia, chiuso dal 7 marzo. Le condizioni di sovraffollamento hanno, inoltre, causato carenza di cibo, acqua e servizi igienici.

“La visita di Angelina Jolie al porto del Pireo ha dato una speranza alle circa 4.000 persone che sono rimaste bloccate. In tutta la regione dell’Attica ci sono 12 mila rifugiati e migranti, in tutta la Grecia sono circa 45 mila. Nella sola Idomeni sono state registrate oltre 11.000 persone. Il governo greco, intanto, vuole mettere in campo le misure per l’evacuazione imminente della zona, una richiesta avanzata anche dalle autorità locali. Per far fronte all’emergenza nel vertice di Bruxelles di giovedì Atene chiederà ai 28 un aiuto finanziario”, spiega il nostro corrispondente ad Atene Panos Kitsikopoulos.