ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles: operazione antiterrorismo continua nella notte, caccia a due sospetti

Ucciso un sospetto terrorista, 4 agenti feriti. Operazione legata alle stragi di Parigi

Lettura in corso:

Bruxelles: operazione antiterrorismo continua nella notte, caccia a due sospetti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’operazione antiterrorismo franco-belga a Bruxelles continua per tutta la notte . Quattro poliziotti sono rimasti feriti dai colpi di kalashnikov sparati durante un blitz nell’ambito delle indagini sugli attacchi di Parigi. Due agenti sono già stati dimessi dall’ospedale.

Due sospetti sarebbero, invece, fuggiti dai tetti delle abitazioni in rue du Dries. Un’altra persona è stata uccisa dalla polizia in uno scontro a fuoco.

Il quartiere di Forest è stata isolato, nuove perquisizioni sono in corso ed è stata convocata per questa mattina una riunione del Consiglio nazionale di sicurezza.

“Ci hanno chiesto di scendere dall’autobus perché la polizia aveva chiuso una strada – racconta Ayoub Kemoussi, un giovane residente di Forest – Siamo usciti dal mezzo e abbiamo proseguito a piedi. Poi ho sentito degli spari provenire dai pressi della chiesa e della scuola, così, con molta attenzione, mi sono allontanato e mi sono fermato un po’ più avanti”.

Decine di bambini sono rimasti bloccati per tutto il pomeriggio in quattro scuole che si trovano in prossimità dell’area. Solo poco dopo le 18, gli istituti sono stati completamente evacuati. La Procura federale belga chiede a tutti di non postare foto sui social network.

“A poche centinaia di metri da qui c‘è stato lo scontro a fuoco tra i sospetti terroristi e la polizia – conclude il corrispondente di euronews, Sándor Zsíros – Nonostante questo le strade e i caffè del quartiere non sono affatto vuoti. Ma la tensione nella capitale belga è molto alta”.