ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cipro pronta a bloccare l'accordo UE-Turchia sui migranti

Anche Cipro si unisce alle proteste contro il progetto di accordo tra l’Unione europea e la Turchia. A due giorni dal vertice europeo sulla crisi

Lettura in corso:

Cipro pronta a bloccare l'accordo UE-Turchia sui migranti

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche Cipro si unisce alle proteste contro il progetto di accordo tra l’Unione europea e la Turchia. A due giorni dal vertice europeo sulla crisi migratoria, il presidente cipriota Nicos Anastasiades si è detto contrario all’intesa che prevede il rimpatrio di immigrati clandestini in Turchia, in cambio di un rilancio dei negoziati per l’adesione all’Ue di Ankara.

“La Repubblica di Cipro non intende consentire all’apertura di nessun capitolo se la Turchia non rispetterà gli obblighi previsti nelle trattative per l’adesione” – ha dichiarato il presidente cipriota ricevendo il presidente del Consiglio europeo Tusk.

Poche ore prima a Bruxellles anche i ministri degli Esteri di Francia e Spagna si erano detti contrari alla bozza, criticando la possibilità di rimpatri di massa dei rifugiati verso la Turchia.

Ma per il ministro degli esteri olandese Bert Koenders, presidente di turno dell’unione, un accordo al vertice è ancora possibile: “Sono relativamente ottimista sulla possibilità di ottenere un buon pacchetto di misure alla fine della settimana: in questa riunione l’atteggiamento di tutti i ministri è stato costruttivo”.

Al vertice europeo di giovedi’, molto dipenderà dalla Grecia e dalla capacità di Atene di garantire l’attuazione di un elemento chiave del piano: l’analisi caso per caso dei profughi siriani prima che siano rimandati in Turchia.