ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regionali in 3 Länder: test elettorale per la Cancelliera con l'estrema destra data al 10%

Primo test elettorale per Angela Merkel e la sua politica delle porte aperte verso i rifugiati. Le regionali in 3 Länder, domenica, sono il primo

Lettura in corso:

Regionali in 3 Länder: test elettorale per la Cancelliera con l'estrema destra data al 10%

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo test elettorale per Angela Merkel e la sua politica delle porte aperte verso i rifugiati. Le regionali in 3 Länder, domenica, sono il primo importante appuntamento elettorale da quando, a settembre, la Cancelliera ha spalancato le frontiere alle masse in arrivo.
Siamo stati a Offenburg, una cittadina di 58mila abitanti nel sud-ovest del Paese, che ospita più di mille rifugiati.

Sándor Zsiros, Euronews

In Germania ormai ogni cittadina ha il proprio villaggio di container, costruiti per i profughi. Domenica, alle urne, gli elettori daranno il loro responso anche e soprattutto sulla politica delle porte aperte ai profughi.

Nel 2015 ne sono arrivati oltre un milione e con il passare dei mesi, nell’opinione pubblica son cresciuti anche i dubbi e le contrarietà alla politica dell’accoglienza. Un’onda cavalcata dal partito di estrema destra Afd – Alternativa per la Germania, che spera i discorsi anti-immigrazione diventino il lascia-passare per i parlamenti regionali.
E i sondaggi, che li vedono al 10% dei consensi, danno loro ragione.

Stefan Räpple, candidato di Alternative für Detschland

“Non si può neanche più parlare di politiche di asilo, bisogna dirlo a chiare lettere, quel che succede è semplicemente il caos. Abbiamo già fatto molto all’opposizione, anche fuori dal Parlamento, ma quando siederemo in Parlamento, allora saremo davvero pericolosi per il sistema. E miglioreremo il Paese”.

Gli eventi di Colonia a Capodanno hanno reso le posizioni radicali sempre più popolari e armato AfD di una retorica facile e efficace. Tanto che, per la prima volta dalla fondazione del partito appena due anni fa, i suoi rappresenanti entreranno nelle istituzioni.
Una prospettiva inquietante secondo la volontaria e reverendo Claudia Roloff.

“Secondo me le donne di Colonia sono state abusate una seconda volta dai politici, che hanno strumentalizzato i fatti per spingere l’opinione pubblica contro i rifugiati. Spero che avremo una bella sorpresa durante la notte elettorale, ma in realtà sono preoccupata, i sondaggi sono allarmanti: Alternativa per la Germania è al 10%, è un campanello d’allarme”.

Nell’Europarlamento, i conservatori hanno deciso di cacciare dal gruppo i 2 rappresentanti di AfD per i loro propositi estremisti.