ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UNCHR: "L'accordo per il respingimento dei profughi è illecito"

Altolà dell’agenzia dell’Onu per i rifugiati all’accordo sul respingimento dei profughi. L’intesa appena raggiunta tra Unione europea e Turchia è

Lettura in corso:

UNCHR: "L'accordo per il respingimento dei profughi è illecito"

Dimensioni di testo Aa Aa

Altolà dell’agenzia dell’Onu per i rifugiati all’accordo sul respingimento dei profughi. L’intesa appena raggiunta tra Unione europea e Turchia è subito bollata dall’UNCHR come illecita.

Vincent Cochetel, direttore dell’agenzia in Europa,dichiara: “Le espulsioni collettive di stranieri sono proibite in base alla Convenzione europea dei Diritti Umani, quindi un accordo che equivarrebbe ad accettare il respingimento di stranieri verso un paese terzo non è compatibile con le leggi europee, né con le leggi internazionali.”

Intanto l’Austria afferma che non accetterà profughi in arrivo direttamente dalla Turchia e ribadisce che le frontiere della Macedonia dovrebbero rimanere chiuse.

“È un vantaggio organizzare la difesa dei confini assieme alla Turchia – sostiene il cancelliere Werner Faymann – ma non si può contare su questa misura permanentemente. Ecco perché, parallelamente a ciò, dobbiamo essere capaci di organizzare i controlli alle frontiere e gli hotspots nel modo in cui li abbiamo pensati nelle decisioni prese a livello europeo, ma non sempre messe in atto.”

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha dichiarato che la disponibilità della Turchia a riprendere sul proprio territorio i migranti irregolari partiti dalle sue coste è un potenziale passo avanti per risolvere la crisi dei profughi in Europa.