ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sport pazzi: dalla Finlandia ecco il trasporto della moglie

Si dice spesso che fiducia e supporto reciproco siano le chiavi per far funzionare un matrimonio. E non c‘è uno sport che illustri meglio la validità

Lettura in corso:

Sport pazzi: dalla Finlandia ecco il trasporto della moglie

Dimensioni di testo Aa Aa

Si dice spesso che fiducia e supporto reciproco siano le chiavi per far funzionare un matrimonio. E non c‘è uno sport che illustri meglio la validità di questa regola del trasporto della moglie. Nata in Finlandia all’inizio degli anni ’90, questa folle disciplina si è diffusa rapidamente in tutto il mondo.

Le regole di base sono poche: il maschio deve trasportare una femmina attraverso un percorso ad ostacoli (di cui uno costituito da una fossa piena d’acqua, profonda un metro) il più velocemente possibile; la donna deve avere più di 17 anni (non è necessario che sia la moglie dell’uomo) e deve pesare almeno 49 chilogrammi. Se non raggiunge questo peso, deve essere zavorrata con uno zainetto che le consenta di raggiungere i 49 chili richiesti; al vincitore spetta un barile di birra il cui peso è equivalente a quello della moglie/compagna.

A Dorking, un piccolo paese nel sudest della Gran Bretagna, si è svolta la nona edizione dei campionati inglesi. La vittoria è andata alla coppia formata dallo statunitense Jonathan Schwochert e dalla moglie di origini francesi Charlotte Xiong: i due hanno impiegato un minuto e 40 secondi a completare i 380 metri del percorso.