ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Malaysia Airlines: due anni dopo il disastro, i familiari delle vittime chiedono i danni

A due anni dalla scomparsa del Boeing 777 della Malaysia Airlines con 239 persone a bordo, per la maggior parte cinesi, i familiari commemorano le

Lettura in corso:

Malaysia Airlines: due anni dopo il disastro, i familiari delle vittime chiedono i danni

Dimensioni di testo Aa Aa

A due anni dalla scomparsa del Boeing 777 della Malaysia Airlines con 239 persone a bordo, per la maggior parte cinesi, i familiari commemorano le vittime mentre attendono ancora la verità.

L’8 marzo del 2014 l’aereo in volo tra Kuala Lumpur e Pechino deviò dalla sua rotta dirigendosi verso l’Oceano Indiano prima che se ne perdessero le tracce. Le prime ricerche furono fatte nella zona sbagliata e tuttora non si conosce la causa della tragedia.

I parenti delle vittime hanno deciso di chiedere i danni.

“Siamo qui per denunciare Malaysia Airlines, Boeing, Rolls-Royce e chiunque sia responsabile” dichiara Wen Wancheng, padre di un 34enne scomparso nel disastro. “Non ci hanno fornito il servizio dovuto in base alle norme internazionali. Ci hanno causato danni e chiederemo che ci risarciscano.”

Pochi giorni fa era stato ritrovato sulle coste del Mozambico un frammento che probabilmente apparteneva a quel Boeing, mentre alla Réunion è affiorato un altro possibile rottame sopo quello scoperto l’estate scorsa e che proveniva sicuramente dal 777 della Malaysia Airlines.