ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'internet delle cose

Lettura in corso:

L'internet delle cose

Dimensioni di testo Aa Aa

Il World Mobile Congress di Barcellona è stata la grande sagra della telefonia mobile ma non solo. L’evoluzione dell’elettronica si presenta in modo

Il World Mobile Congress di Barcellona è stata la grande sagra della telefonia mobile ma non solo. L’evoluzione dell’elettronica si presenta in modo invasivo in tutte le attività umane.

Andrew Parker, Project Marketing Director di GSMA:
“Ci muoviamo dalla macchina al mercato delle macchine all’internet delle cose che sta cominciando a prendere piede. Quindi stiamo osservando molte altre cose collegate. Ci sono sempre piu’ automobili connesse alla rete e tutta una serie di cascami che si traducono in nuovi dispositivi industriali”.

Si puo’ fare tutto come questa applicazione che si definisce amica dei denti. Questo spazzolino elettrico coniuga rilevatore di movimento e riconoscimento video attraverso la fotocamera di uno smartphone. Possiamo sapere se la spazzolatura è stata efficace secondo diversi parametri.

Si puo’ anche trasformare il telefonino in proiettore. E’ il sistema proposto da Akuymen
http://www.01net.com/actualites/mwc-2016-akyumen-presente-ses-smartphones-equipes-de-picoprojecteurs-953672.htmlche consente di proiettare immagini della taglia di 100 pollici.

https://ring.com/how-it-works
Ci sono inoltre soluzioni collegate al cloud che consentono di comunicare con tutti….siamo proprio nell’internet delle cose.

Nirave Gondhia, direttore del sito web Android Authority:
“L’internet delle cose è una parola alla moda che veramente trasforma il tuo smartphone in un qualcosa che è collegato a tutto quello che c‘è a casa tua”.

Sono coinvolte anche le attività all’aperto come questo faretto per bicicletta che rivela la qualità dell’asfalto in funzione anticaduta. E’ collegato a smartphone e invia un sms se necessario.

http://www.gartner.com/technology/home.jsp
Le stime parlano di 6.4 miliardi di apparecchi on line che circoleranno nel mondo durante il 2016. Un incremento del 30% rispetto al 2015.