ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una moda per le favole

Lettura in corso:

Una moda per le favole

Dimensioni di testo Aa Aa

LA RAPSODIA BOHEMIEN DI ARMANI Milano – Scacchiera o labirinto il mondo Armani anche questa volta ha individuato il tema della sfilata cioè i tipici

LA RAPSODIA BOHEMIEN DI ARMANI
Milano – Scacchiera o labirinto il mondo Armani anche questa volta ha individuato il tema della sfilata cioè i tipici capi della maison e li ha ripensati in velluto. Mescolare il velluto a tutto articolandono giacche e abiti, gonne e pantaloni che si fermano alla caviglia. Di giorno il velluto nero si spezza con i tipici colori Armani, con fantasie geometriche, con motivi presi dal guardaroba maschile o con tessuti nuovi come i tweed di seta e filati sintetici. Di notte s’illumina di anemoni stilizzati, cristalli, ricami e trasparenze fino al nude look che chiude la sfilata. http://www.milanomodadonna.it/

IL CALEIDOSCOPIO DI MISSONI
A Milano Missoni rilancia i tipici grafismi che evocano New York, le sue atmosfere metropolitane, gli aspetti artistici e caleidoscopici della Grande Mela. Maglie morbide avvolgono il corpo in maxi coperte. Poi il gioco di sovrapposizioni prosegue col mix di camicie, gilet e giacche dal taglio maschile, pantaloni morbidi, maglie e maxi cardigan. Di giorno ci sono leggings aderenti e tailleur dagli ampi pantaloni. Ai piedi sneaker nelle fantasie della collezione, ballerine, stringate con lacci in maglieria e
alti sandali patchwork in pelle.

IL ROMATICISMO DI MARNI
Romanticismo moderno con proporzioni esagerate, delicate distorsioni di elementi familiari hanno dominato la sfilata milanese di Marni. Il guardaroba disegnato da Consuelo Castiglioni per il prossimo inverno ha la rotondità come tratto dominante, con abiti dai tagli curvi che toccano appena il corpo seguendone la forma. La figura è evidenziata da scultoree maniche a sbuffo.

LE FAVOLE DI DOLCE & GABBANA
I sogni sono desideri sulla passerella di Dolce e Gabbana che portano la loro moda nel mondo delle fiabe tra zucche e nani, carrozze e specchi. Una passerella come un film ma ai tempi di Instagram. Cosi’ il cancello di Cenerentola si apre su un principe azzurro in giacca da cadetto con bottoni di cristallo e pantaloni corti con la banda per poi mostrare una Cenerentola
tutta celeste e luccicante con la scarpetta di plastica o con un
tubino bianco. Ma Cenerentola non è l’unica favola ‘saccheggiata’ dal duo creativo : c‘è anche tutto il repertorio di Alice nel paese delle meraviglie.