ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner: al City la Coppa di Lega, nervi tesi in casa Real

Benvenuti a The Corner. In Inghilterra è stato assegnato il primo trofeo della stagione. Il Manchester City si è aggiudicato la Coppa di Lega

Lettura in corso:

The Corner: al City la Coppa di Lega, nervi tesi in casa Real

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a The Corner. In Inghilterra è stato assegnato il primo trofeo della stagione. Il Manchester City si è aggiudicato la Coppa di Lega battendo il Liverpool ai rigori. A Madrid sembra già essersi esaurito l’effetto Zidane, sconfitto nel derby dall’Atletico di Simeone.

Caballero eroe di Wembley

E’ un portiere di riserva a regalare al Manchester City la sua quarta Coppa di Lega. A Wembley la squadra di Pellegrini batte il Liverpool ai rigori grazie alle prodezze di Willy Caballero. Dopo 120 minuti di battaglia terminati sull’1-1 con le reti di Fernandinho e Coutinho, il portiere argentino – riserva di Joe Hart in campionato ma titolare in Coppa – si esalta ipnotizzando dal dischetto Lucas Leiva, Coutinho e Lallana. Il City si aggiudica il trofeo per la seconda volta negli ultimi tre anni, mentre il Liverpool, in testa all’albo d’oro della competizione con 8 successi, si arrende in finale per la quarta volta.

Real nei guai, svanito l’effetto Zidane

Atmosfera elettrica in casa Real dopo la sconfitta nel derby con l’Atletico, capace di espugnare il Bernabeu per il terzo anno di fila con un gol di Griezmann in avvio di ripresa. Un ko che fa scivolare la squadra di Zidane a -12 dal Barcellona. Dopo la gara il tecnico francese ha alzato bandiera bianca confessando che la Liga è ormai compromessa, i tifosi hanno invocato a gran voce le dimissioni di Florentino Perez e un Cristiano Ronaldo furioso ha accusato i compagni di non essere al suo livello. Non proprio il clima ideale in vista della volata finale in campionato e Champions.

Up & Down

Nel fine settimana ci sono state squadre che hanno eguagliato record vecchi 27 anni e altre battute per la prima volta in campionato. Scopriamo di chi si tratta nella nostra rubrica ‘Up & Down’.

Up: Marcus Rashford – Settimana da sogno per Marcus Rashford. Al debutto con la maglia del Manchester United il 18enne attaccante inglese segna una doppietta contro il Midtjylland in Europa League, poi si ripete tre giorni dopo firmando un’altra doppietta e un assist nel 3-2 rifilato all’Arsenal in campionato, diventanto il terzo marcatore più giovane nella storia del club dopo Macheda e Welbeck.

Up: Barcellona – Non si ferma la marcia del Barcellona, che batte 2-1 il Siviglia e vola verso il suo 24esimo trionfo nella Liga. Sono 34, tra tutte le competizioni, le gare consecutive senza sconfitte per Messi e compagni, una striscia record che eguaglia quella del Real Madrid nella stagione ’88-‘89.



Down: Paris Saint-Germain – Arriva in casa del Lione il primo stop del Paris Saint-Germain nella Ligue 1. La squadra di Blanc perde 2-1 e lascia il campo senza punti per la prima volta dopo 37 partite di campionato. Poco male, visti i 23 punti di vantaggio sul Monaco secondo in classifica.

Down: Inter – La sconfitta contro la Juventus certifica la crisi dell’Inter e con ogni probabilità compromette la rincorsa dei nerazzurri al terzo posto. Verticale il crollo nel girone di ritorno, con appena 9 punti in 8 gare, uno in meno di quanto raccolto da Torino, Carpi e Verona e due in meno del Chievo.

Road to Euro

L’Europeo del 2004 è ricordato come uno dei più atipici nella storia della competizione. Non sempre il calcio offensivo è il modo migliore per ottenere dei risultati, come dimostrato dalla Grecia in Portogallo.

La nazionale allenata da Otto Rehhagel arrivò alla competizione tra l’indifferenza generale, nonostante avesse vinto le ultime sei gare delle qualificazioni senza subire neanche una rete. Dopo avere eliminato la Francia nei quarti e la Repubblica Ceca in semifinale, è una rete di Charisteas a decidere la finale contro il Portogallo padrone di casa e a regalare alla Grecia il primo trofeo della sua storia.



We might be wrong

Come al solito la nostra redazione ha provato a indovinare i risultati della partite in programma nel prossimo fine settimana. Potete a farlo anche voi usando l’hashtag #TheCornerScores.

Liverpool 0-2 Manchester City
Roma 2-1 Fiorentina
Sporting Lisbona 3-1 Benfica
Levante 0 – 2 Real Madrid

Van Gaal e Simeone, coppia da Oscar

Domenica Hollywood ha celebrato le sue stelle con la notte degli Oscar. Ma una statuetta l’avrebbero meritata anche Louis Van Gaal e Diego Simeone per le loro performance in panchina.