ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Emergenza profughi: scontri a Idomeni, in 500 passano il confine greco

Le barriere al confine tra Grecia ed ex Repubblica Jugoslava di Macedonia non resistono alla pressione di chi non ha altra scelta. Al grido di

Lettura in corso:

Emergenza profughi: scontri a Idomeni, in 500 passano il confine greco

Dimensioni di testo Aa Aa

Le barriere al confine tra Grecia ed ex Repubblica Jugoslava di Macedonia non resistono alla pressione di chi non ha altra scelta.

Al grido di ‘Aprite il confine’, i profughi provenienti in maggioranza da Siria e Iraq, senza più riserve di acqua e cibo, lanciano sassi contro la polizia macedone che risponde con i gas lacrimogeni

In 500 oltrepassano il cordone di sicurezza. In mattinata la polizia ellenica aveva segnalato che più di 7.000 persone, la metà delle quali donne e bambini, erano ammassate al confine di Idomeni.

La risposta della Macedonia è la costruzione di una nuova recinzione di filo spinato alta 1,5 metri, lungo la strada che porta al campo di accoglienza di Gevgelija.

Intanto, almeno 50.000 persone rischiano di rimanere bloccate in Grecia dopo la stretta agli ingressi decisa dai Paesi lungo la ‘rotta balcanica’.