ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Areva: il reattore finlandese pesa sui conti del colosso del nucleare francese

Oltre due miliardi di euro. A tanto ammontano le perdite relative al 2015 di Areva, metà delle quali imputabili al ritardo nella costruzione

Lettura in corso:

Areva: il reattore finlandese pesa sui conti del colosso del nucleare francese

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre due miliardi di euro. A tanto ammontano le perdite relative al 2015 di Areva, metà delle quali imputabili al ritardo nella costruzione dell’EPR, il reattore finlandese di nuova generazione. L’impianto sarà inaugurato a Olkiluoto soltanto nel 2018, con quasi dieci anni di ritardo rispetto al previsto e costi triplicati rispetto alle stime iniziali.

Per il colosso francese del nucleare si tratta del quinto anno consecutivo in rosso, anche se le perdite si sono dimezzate rispetto all’esercizio precedente quando ammontavano a 4,8 miliardi di euro.

I conti di Areva sono stati chiusi con un giorno di ritardo per il prolungarsi dei lavori sull’accordo con un pool di banche per un credito da 1,1 miliardi di euro che garantisca al gigante la liquidità necessaria nel 2016. Accordo sottoscritto giovedì dal consiglio d’amministrazione.