ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Settimana della moda di Milano: in apertura Cavalli, Blugirl e Gucci

Lettura in corso:

Settimana della moda di Milano: in apertura Cavalli, Blugirl e Gucci

Dimensioni di testo Aa Aa

Fra Giorgio Armani, Donatella Versace, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli “sfila” Matteo Renzi, primo capo di un governo italiano ad aver

Fra Giorgio Armani, Donatella Versace, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli “sfila” Matteo Renzi, primo capo di un governo italiano ad aver inaugurato la settimana della moda di Milano.

La nuova collezione di Roberto Cavalli, disegnata da Peter Dundas, è declinata nel rispetto delle caratteristiche del marchio. Abiti rock ispirati agli anni ’70, con pantaloni a zampa di elefante, linee a trapezio, cappotti oversize, cui lo stilista norvegese ha aggiunto un tocco art nouveau, in particolare con l’uso della filigrana dorata. Per la sua prima collezione maschile con Cavalli presenta un moderno dandy, con cappotti adornati di pelliccia, giacche con ricami orientali e completi con paillette.

I tradizionali toni romantici di Blugirl sono accompagnati da sensuali pizzi trasparenti e sofisticate sovrapposizioni di tessuti. Una collezione, firmata Anna Molinari, che unisce antico e moderno, composta da colli vittoriani, gonne trasparenti come se la sottoveste venisse indossata sull’abito, stampe floreali.

Piena di sorprese la collezione Gucci ideata da Alessandro Michele, eclettica, che osa nella scelta dei colori e delle geometrie. Uno stile racchiuso nel titolo della sfilata “Partiture rizomatiche”, dal rizoma, che ha la caratteristica di sviluppare autonomamente nuove piante anche in condizioni sfavorevoli. Per affermare una creatività senza limiti che attinge a epoche e riferimenti molteplici.