ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India: il complesso ostacolo del sistema delle caste

Il sistema delle caste in India divide la società in diversi gruppi. Molti sociologi concordano sul fatto che è quasi impossibile definire con

Lettura in corso:

India: il complesso ostacolo del sistema delle caste

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sistema delle caste in India divide la società in diversi gruppi. Molti sociologi concordano sul fatto che è quasi impossibile definire con chiarezza il sistema delle caste, a causa della complessità del fenomeno. In sostanza, il sistema si basa su tradizioni religiose ed è stato influenzato dagli sviluppi sociali ed economici durante la colonizzazione. La parola ‘casta’ ha origine dal latino castus = puro. La disuguaglianza è determinata dalla classe sociale di nascita.

Due concetti di casta

Nella società indiana ci sono caste basate sulle classi sociali o sulla famiglia di nascita (che di solito significa erediatre una professione sono chiamate jati). La caste familiari sono comunemente collegate alle classi sociali. Le caste attuali sono il risultato di cambiamenti sociali a partire nella seconda metà del 19° secolo che si sono rafforzati con la colonizzazione britannica che, soprattutto all’inizio, ha associato incarichi speciali nell’amministrazione coloniale a determinate classi sociali.

Il sistema delle caste Varna

La parola significa Varna colore. Questo sistema si basa sull’antica letteratura indù e classifica gli indiani in 4 classi principali provenienti dalla società indiana vedica:

  • Clero o insegnanti (bramini)

  • Governanti o guerrieri (Kshatriya)

  • Artigiani o commercianti (Vaishyas)

  • Operai o servi (Shudra)

Coloro che non fanno parte di nessuna di queste categorie sono le popolazioni tribali e gli intoccabili (dalit). Essi sono chiamati anche in alcune lingue pariahs, ma detestano questo nome sostenendo che abbia una connotazione negativa.

Le persone appartenenti alle tre caste superiori ricevono un’iniziazione alla fine della pubertà. Questo rito è considerato come una seconda nascita. Gli Shudra non hanno iniziazione perché nascono una sola volta.

Il sistema delle caste Jati

Alcuni sociologi considerano la diversificazione delle attività lavorative hanno favorito la creazione di caste più piccole, jätis, all’interno dei grandi gruppi di Varna. La parola ‘Jati’ significa nascita. Ci sono migliaia di Jätis o comunità basete sul diritto di nascita o di occupazione. Queste caste sono più facili da scalare, anche se misure severe come le restrizioni coniugali dell’India medievale sono difficili da superare. Questi gruppi salgono e scendono nella scala sociale, quando i vecchi lavori muoiono e ne nascono di nuovi, si formano nuove jätis.

Quali effetti produce il sistema delle caste?

Il sistema delle caste regola l’interazione tra i membri della società. Le restrizioni includono:

  • Connessioni sociali: le caste superiori non potevano interagire con caste inferiori
  • Segregazioni e ghetti: le caste superiori vivono nei centri urbani, le caste inferiori in periferia
  • I gruppi di rango superiore sfruttano gruppi di basso rango
  • L’India affronta anche l’emergenza della violenza di casta: “un rapporto delle Nazioni Unite dal 2005”: http: //hdr.undp.org/sites/default/files/hdr2004_dl_sheth.pdf sostiene che 31.000 atti di violenza sono stati commessi contro i Dalit nel 1996

Come fa l’India moderna a gestire il sistema delle caste?

  • La costituzione stabilisce che la discriminazione contro le caste inferiori è illegale
  • Dopo l’indipendenza sono state implementate diverse politiche per superare le barriere delle caste e migliorare la mobilità sociale
  • Queste politiche includono il sistema delle quote riservate negli impeghi pubblici per i membri delle caste più basse
  • Per la corretta applicazione di queste politiche i governi locali hanno moltiplicato il sistema delle caste
  • In questi sistemi più bassa è la condizione sociale più benefici si possono ottenere in modo che alcune caste cercano di mantenere la qualifica più bassa.