ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Danimarca prolunga i controlli alle frontiere; area Schengen a rischio

Sempre più Paesi europei reintroducono temporaneamente i controlli alle frontiere. La Danimarca ha deciso di estendere il provvedimento di altri

Lettura in corso:

Danimarca prolunga i controlli alle frontiere; area Schengen a rischio

Dimensioni di testo Aa Aa

Sempre più Paesi europei reintroducono temporaneamente i controlli alle frontiere. La Danimarca ha deciso di estendere il provvedimento di altri dieci giorni.

Lo spettro della fine della libera circolazione aleggia nell’area Schengen.

Ma la prospettiva non è malvista dal ministro dell’interno tedesco Thomas de Maiziere, che, assieme al ministro svedese della giustizia e delle migrazioni Morgan Johansson, chiede soluzioni comuni per arginare il flusso di migranti.

“Finora il controllo sistematico delle frontiere nell’area Schengen era proibito” ricorda De Maizière “e chi voleva farlo doveva prima consultare gli altri membri. La proposta della Commissione europea in tema di terrorismo suggerisce che questi controlli sistematici diventino la norma e che si possa fare un’eccezione in certi casi. È un punto importante, lo sosteniamo.”

La fine della libera circolazione causerebbe aumenti dei prezzi tra l’1 e il 3 per cento, e potrebbe costare all’Unione europea fino a 1.400 miliardi di euro nel prossimo decennio, pari a circa il 10 per cento del Prodotto interno lordo dei Ventotto.