ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele ha reso omaggio all'ultimo eroe di Treblinka

In Israele, centinaia di persone hanno partecipato ai funerali di Samuel Willenberg, morto a 93 anni. Era l’‘ultimo superstite del campo di

Lettura in corso:

Israele ha reso omaggio all'ultimo eroe di Treblinka

Dimensioni di testo Aa Aa

In Israele, centinaia di persone hanno partecipato ai funerali di Samuel Willenberg, morto a 93 anni. Era l’‘ultimo superstite del campo di concentramento di Treblinka, centro di sterminio nazista nella Polonia occupata.

Il presidente israeliano, Reuven Rivlin, ha partecipato alle esequie, definendo Willenberg un modello di eroismo e simbolo di un’intera generazione di sopravvissuti all’Olocausto.

Deportato a 19 anni, Willenberg fu tra i 200 insorti che riuscirono a scappare nell’agosto 1943 dal campo in cui erano morte le sue sorelle e dove venivano uccise 7000 persone al giorno.

Nel 1950 emigrò in Israele, dove poi divenne un alto funzionario statale. Una volta in pensione, dedicò la sua vita a testimoniare gli orrori del nazismo, anche attraverso la realizzazione di sculture, una delle quali è esposta nella residenza del capo dello Stato israeliano a Gerusalemme.

Accompagnò in Polonia molti gruppi di giovani, scrisse un libro di memorie e fu protagonista di un documentario.