ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Junction 48" alla Berlinale

Lettura in corso:

"Junction 48" alla Berlinale

Dimensioni di testo Aa Aa

A Berlino – nella sezione Panorama – appare anche un film sull’ hip-hop palestinese in chiave antisraeliana. “Junction 48” è la storia di Kareem che

A Berlino – nella sezione Panorama – appare anche un film sull’ hip-hop palestinese in chiave antisraeliana. “Junction 48” è la storia di Kareem che vive in un ghetto insieme alla criminalità arabo-ebraica, nella periferia di Tel Aviv. Un giorno pero’ Kareem cambia vita e scopre la musica hip-hop. Cosi’ nascerà anche l’amore. Siamo nel progetto cinematografico del regista americano/israeliano Udi Aloni, che riunisce musicisti palestinesi e israeliani. Un film che è già un successo.

Il 37 anni Rapper arabo-israeliano Tamer Nafar interpreta il ruolo del protagonista. Al suo fianco la giovane e graziosa attrice Samar Qupty.

Questo film musicale narra la lotta dei palestinesi che vivono in Israele e reclamano pari diritti. Le prime reazioni al film sono piu’ che positive.

Esclusivo: Guarda il video a 360° di Gerard Depardieu sul tappeto rosso della Berlinale