ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primarie Usa: tocca a Nevada e Carolina del Sud

La corsa verso la Casa Bianca continua negli Stati Uniti. Dopo l’appuntamento delle primarie in Iowa e New Hampshire, questo sabato tocca al Nevada e

Lettura in corso:

Primarie Usa: tocca a Nevada e Carolina del Sud

Dimensioni di testo Aa Aa

La corsa verso la Casa Bianca continua negli Stati Uniti. Dopo l’appuntamento delle primarie in Iowa e New Hampshire, questo sabato tocca al Nevada e alla Carolina del Sud.
I due candidati outsider di ambo le parti Donald Trump per i repubblicani e Bernie Sanders per i democratici sembrano avere il vento in poppa.

Charles Cook, Cook Political Report:

“Le probabilità che Donald Trump vinca la nomination repubblicana e Bernie Sanders quella democratica sono molto esigue, Trump raccoglierebbe il 35% dei voti, ciò significa che il 65% non lo voteranno”.

Sul fronte democratico, Sanders avrà ottimi risultati nei caucaus dove tradizionalmente c‘è una bassa affluenza elettorale, secondo Cook. Non gli basterà però per battere Hillary Clinton.

“Hillary Clinton ha molti problemi, problemi legali, problemi generali legati alle elezioni. Ma non per questo lascerà a Sanders la nomination.
Il supporto di cui gode quest’ultimo non basta. A meno che non riesca a far breccia tra gli elettori afroamericani o tra i latinos, non vincerà la nomination e comunque non è lo scenario che sembra designarsi”.

Detto questo, Cook concorda sul fatto che le primarie sono anche e soprattutto uno spettacolo: con le sue storie, i suoi personaggi, i pretendenti alla vittoria. Che fanno un po’ il gioco dei media che vogliono creare suspense spettacolarizzando l’evento.

Stefan Grobe,euronews:

“Le primarie di sabato rappresentano una tappa cruciale della campagna, prima del super martedì. E potrebbe trasformarsi in un altro brutto giorno per i due partiti. Se Trump e Sanders vincessero, la campagna elettorale si trasformerebbe in un campo di battaglia.