ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papa Francesco in Messico, incontrerà detenuti e comunità del Chiapas

Al via la visita di cinque giorni, dopo la breve tappa a Cuba per lo storico abbraccio col patriarca ortodosso Kirill.

Lettura in corso:

Papa Francesco in Messico, incontrerà detenuti e comunità del Chiapas

Dimensioni di testo Aa Aa

Papa Francesco è giunto in Messico, dove si tratterrà fino a mercoledì 17. Già accolto dal presidente Enrique Pena Nieto e sua moglie all’aeroporto, il pontefice tornerà a incontrarlo al Palazzo Nazionale, in una cerimonia che avrà luogo alle 9.30 ora locale (le 16.30 in Italia), prima di dirigersi verso il santuario di Nostra Signora di Guadalupe, dove reciterà messa nella basilica.

Nel suo soggiorno in un Paese a forte impronta cattolica (il secondo nel mondo per popolosità, dopo il Brasile), ma assai difficile per il contesto sociale, previsti tra l’altro incontri con i detenuti di Ciudad Juarez, con le comunità del Chiapas, coi parenti delle vittime dei narcos..

Ieri, a Cuba, quello, storico, con il patriarca ortodosso Kirill. Che, durante lo spostamento in aereo verso città del Messico, Bergoglio ha commentato così: “Io mi sono sentito davanti a un fratello e anche lui mi ha detto lo stesso. Due vescovi, che parlano della situazione delle loro chiese. E delle situazioni nel mondo, delle guerre”.

I due capi spirituali hanno dialogato in spagnolo per due ore. Si sono confrontati sui fronti più caldi della politica internazionale, lanciando assieme un appello per Siria e Iraq, e sulle persecuzioni nei confronti dei cristiani nel mondo.

Dopo oltre 960 anni dallo scisma, le due chiese tracciano un cammino comune per “il rispetto della vita umana, la difesa della famiglia e della persona”.