ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strapless,l'ultimo balletto di Wheeldon dedicato alla "Madame X" di Sargent

Lettura in corso:

Strapless,l'ultimo balletto di Wheeldon dedicato alla "Madame X" di Sargent

Dimensioni di testo Aa Aa

Il coreografo britannico Cristopher Wheeldon ha voluto per la sua ultima produzione “Strapless” le grandi star del Royal Ballet Il suo è un lavoro

Il coreografo britannico Cristopher Wheeldon ha voluto per la sua ultima produzione “Strapless” le grandi star del Royal Ballet Il suo è un lavoro ispirato al dipinto che nel 19esimo secolo ha scioccato la buona società parigina.

Il quadro titolato Madame X, ritrae la moglie di un noto banchiere parigino, in un atteggiamento ritenuto eccessivamente lascivo per una donna sposata dell’epoca.

“Mi sono innamorato del quadro appena l’ho visto a New York esposto al Metropolitan Museum. Sono rimasto colpito da una molteplicità di dettagli che hanno creato scandalo all’epoca. La gestualità di Madame X, le sue forme, il colore della sua pelle, e il contrasto con lo scuro dello sfondo” racconta Wheeldon.

La donna ritratta da Sargent era Amelie Gautreau, donna dal raro fascino che a causa del dipinto diventò l’argomento centrale dei pettegolezzi nei salotti e nei caffé frequentati dall’alta borghesia parigina di fine Ottocento. Il quadro è stata anche la causa della separazione con il marito.

Nei panni di Amelie in “Strapless” è Natalia Osipova, che spiega. “Il dipinto è stata la causa della tragedia personale di Amelie. Guardando al quadro con gli occhi di oggi, lo scandalo dell’epoca appare ridicolo. Ma se si scava, fino a conoscere nel dettaglio gli eventi, si capisce perché per Amelie sia diventato un vero dramma. Improvvisamente è stata respinta dall’intera società.

Lauren Cuthbertson, Edward Watson, e Federico Bonelli sono gli altri grandi nomi presenti nel cast. A Watson il ruolo del pittore Sargent, che dichiara “E’ interessante che tutti i protagonisti del quadro siano stati coinvolti in modo diverso dalle reazioni provocate dal dipinto. Si tratta di analizzare le reazioni a un quadro che ha cambiato drammaticamente alcune vite. Sargent sapeva di star lavorando a qualcosa di grande, Amelie, posava per quello che credeva sarebbe stato un ritratto perfetto. E’ interessante quindi capire che reazioni ha provocato in loro”.

“Strapless” è l’ottavo lavoro di Wheeldon, per il Royal Ballet
La prima il 12 febbraio alla Royal Opera House di Londra.