ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Sharing economy": l'economia del futuro è condivisione

Questa settimana UTalk risponde a James di Londra che chiede: “Quali sono i vantaggi per i consumatori della “sharing economy” ovvero dell’economia

Lettura in corso:

"Sharing economy": l'economia del futuro è condivisione

Dimensioni di testo Aa Aa

Questa settimana UTalk risponde a James di Londra che chiede: “Quali sono i vantaggi per i consumatori della “sharing economy” ovvero dell’economia della condivisione?”

Risponde Guillermo Beltra, Responsabile Dipartimento Legale-Economico dell’Organizzazione non Governativa BEUC: “L’economia della condivisione sta cambiando il modo di condividere e riusare beni e servizi. Offre numerosi vantaggi ai consumatori europei. Ad esempio consente di affittare una casa o assumere un architetto o un avvocato con metodi più efficaci rispetto al passato e spesso a prezzi più convenienti.

Attraverso nuove piattaforme on line i consumatori possono condividere più facilmente beni e servizi rispetto al passato. Ora è molto semplice dividere il costo di un viaggio in auto con qualcuno che non si conosce o prendere in prestito un attrezzo da un vicino di casa con cui non abbiamo mai scambiato una parola.

La sharing economy permette di affittare il nostro appartamento o la macchina, o di prestare le nostre competenze in cambio di un pagamento in denaro. In tempi di crisi come questo è qualcosa che sta diventando per molti un affare molto redditizio.

Allo stesso tempo l’economia della condivisione prevede delle norme di tutela e di sicurezza che le autorità europee devono affrontare. I consumatori hanno bisogno di un agire in sicurezza prima di mettere in pratica la sharing economy.

La sfida più immediata per le autorità è capire come applicare le leggi europee e nazionali esistenti o meno in fatto di “economia della condivisione”. Dove la legislazione vigente non protegge adeguatamente i consumatori allora si deve aire rapidamente per rafforzare le leggi attuali e garantire la massima protezione ai consumatori che offrono o acquistano beni e servizi.”

Se anche tu vuoi fare una domanda, clicca qui sotto: