ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Twitter in crisi, gli utenti non crescono più. Cambia la "timeline"

La schermata principale degli utenti mostrerà i tweet più rilevanti invece che i più recenti. I dubbi degli utenti espressi con l'hashtag #RIPTwitter

Lettura in corso:

Twitter in crisi, gli utenti non crescono più. Cambia la "timeline"

Dimensioni di testo Aa Aa

Trecentoventi milioni erano e trecentoventi milioni sono rimasti. Il soggetto sono gli utenti mensili di Twitter, la cui crescita nel quarto trimestre è stata nulla. Non c‘è da sorprendersi che in Borsa il titolo del social network sia affondato.

Nonostante entrate in aumento (710,5 milioni di dollari) e una perdita netta in flessione (90,2 milioni), gli analisti sono scettici sul suo futuro e le previsioni di fatturato sotto le attese per il periodo attuale non fanno che alimentare i dubbi.

Speriamo che la nuova timeline (cioè la schermata principale degli utenti), che mostra i tweet più rilevanti invece che i più recenti, riesca ad attirare nuovi adepti.

Altrimenti (come ha scritto qualcuno riferendosi ai cambiamenti in atto) sarà davvero #RIPTwitter. A livello finanziario, però.