ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: 11,5% popolazione vittima guerra

Esercito di Assad e ribelli curdi avanzano nel nord, 50mila persone costrette a fuggire.

Lettura in corso:

Siria: 11,5% popolazione vittima guerra

Dimensioni di testo Aa Aa

In 5 anni di guerra sono morte 470.000 persone in Siria. La nuova stima, che raddoppia il bilancio delle Nazioni Unite, è del Syrian Centre for Policy Research. Secondo questi dati, la guerra ha ucciso o ferito l’11,5% della popolazione siriana.

E sono più di 500 i morti nell’offensiva dell’esercito di Assad, appoggiato dall’aviazione russa, sulla provincia di Aleppo. 50mila persone, secondo la Croce Rossa internazionale, sono state costrette a fuggire.

I jet militari russi avrebbero ucciso due comandanti del gruppo Jaysh al-Sham e distrutto nove camion carichi di armi, ma rispediscono al mittente le accuse statunitensi su presunti raid ad Aleppo contro opposizione e civili.

Sul terreno, l’offensiva lanciata dalle forze governative su Aleppo il primo febbraio ha ottenuto il risultato di tagliare i rifornimenti che dal confine turco arrivavano ai ribelli. Gli anti-Assad controllano ancora una parte di quella che un tempo era la città più popolosa della Siria.

Avanzano anche i ribelli curdi che hanno sottratto ai combattenti jihadisti l’aeroporto militare di Mingh, tra Aleppo e Azaz.