ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria. Kamikaze fanno strage di civili in un campo profughi

Lettura in corso:

Nigeria. Kamikaze fanno strage di civili in un campo profughi

Nigeria. Kamikaze fanno strage di civili in un campo profughi
Dimensioni di testo Aa Aa

Una strage avvenuta nel silenzio. Sono almeno 65 i profughi nigeriani uccisi da due donne kamikaze che si sono fatte saltare in aria dopo essere riuscite ad introdursi in un campo per sfollati nel Nord-Est della Nigeria.

La strage è avvenuta martedì scorso ma un collasso della rete telefonica ha impedito di dare l’allarme e la notizia è stata diffusa con quasi due giorni di ritardo.

La struttura si trova vicino a Dikwa, nello Stato di Borno, a 85 chilometri dal capoluogo Maiduguri. Si tratta della regione in cui più è attivo il gruppo Boko Haram. E proprio le violenze degli estremisti islamici hanno costretto migliaia di persone a fuggire dalle proprie case. Tra i rifugiati almeno 150 sono rimasti feriti.

L’attentato non è stato rivendicato ma le autorità nigeriane lo attribuiscono a Boko Haram, organizzazione che ha giurato fedeltà all’autoproclamato Stato Islamico.