ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Fmi mette in guardia Kiev, lotta a corruzione o fine degli aiuti

Christine Lagarde mette in guardia l’Ucraina. Kiev deve accelerare il suo programma di lotta alla corruzione o rischia di mettere a repentaglio il

Lettura in corso:

Ucraina: Fmi mette in guardia Kiev, lotta a corruzione o fine degli aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Christine Lagarde mette in guardia l’Ucraina. Kiev deve accelerare il suo programma di lotta alla corruzione o rischia di mettere a repentaglio il prestito da 17,5 miliardi di dollari da parte dei creditori internazionali. Secondo la direttrice del Fondo monetario internazionale, il Paese sta ritornando a un modello di politiche economiche fallimentari.

Il governo di Arseni Iatseniuk è sotto pressione, tanto che il primo ministro ha detto che l’intero esecutivo è pronto alle dimissioni dopo quelle del ministro dell’Economia, Aivaras Abromavicius, che ha denunciato un continuo ostruzionismo contro le riforme.

L’economia ucraina non può prescindere degli aiuti dell’Occidente, soprattutto di fronte alla crisi del gas innescata dalla Russia, con il colosso Gazprom accusato di aver bloccato le forniture che Kiev acquista indirettamente da alcuni Paesi europei.

I guai arrivano anche agli stabilimenti Roshen del Presidente Petro Poroshenko: l’Unione Europea ha vietato le forniture dei prodotti dolciari ucraini contenenti noci.