ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Taiwan: poche speranze per i dispersi nel sisma

A Taiwan, gli sforzi dei soccorritori continuano frenetici, ma il tempo gioca a sfavore dei 120 dispersi nel terremoto. Una bimba di sei mesi è stata

Lettura in corso:

Taiwan: poche speranze per i dispersi nel sisma

Dimensioni di testo Aa Aa

A Taiwan, gli sforzi dei soccorritori continuano frenetici, ma il tempo gioca a sfavore dei 120 dispersi nel terremoto.
Una bimba di sei mesi è stata salvata dopo aver trascorso 30 ore sotto le macerie ed è stata ricoverata in ospedale, ma col passare del tempo aumentano le probabilità di trovare più cadaveri che superstiti. Ventinove le vittime accertate. Intorno all’imponente complesso crollato a Tainan, molti familiari attendono notizie dei loro cari, come una donna che cerca il figlio ventenne.

“È un bravissimo ragazzo – racconta tra le lacrime – e pensa sempre a me. Si preoccupa del fatto che sono single e vivo sola e che non ci sia nessuno a prendersi cura di me.”

Un centinaio di persone sarebbero intrappolate in profondità e difficilmente raggiungibili, anche perché prima di praticare fori tra le macerie, i soccorritori devono consolidare alcune parti degli edifici crollati per evitare nuovi cedimenti.
Circa 200 persone sono state tratte in salvo e altre 50 sono riuscite ad uscire da sole dai palazzi distrutti,subito dopo il sisma.