ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Macedonia erige una nuova barriera al confine greco

Si alza un nuova barriera nel continente europeo. La Macedonia ha iniziato la costruzione di una rete metallica al confine con la Grecia, lunga 37

Lettura in corso:

La Macedonia erige una nuova barriera al confine greco

Dimensioni di testo Aa Aa

Si alza un nuova barriera nel continente europeo. La Macedonia ha iniziato la costruzione di una rete metallica al confine con la Grecia, lunga 37 chilometri e a solo 5 metri di distanza da quella già eretta lo scorso novembre.

La frontiera tra i due Paesi, punto cruciale, per il passaggio dei migranti che percorrono la rotta balcanica verso l’Unione Europea, è bloccata da giorni.

Da un lato, a Gevgeljia, in Macedonia, proseguono le proteste dei tassisti indispettiti per la scelta delle autorità di Skopje di agevolare il viaggio dei migranti su autobus e treni. In molti hanno partecipato a un sit in sui binari ferroviari.

Dal lato greco, nella zona di Polikastro, centinaia di persone vivono accampate.Gli 80 autobus che dovrebbero condurle in Macedonia restano bloccati. Ad intere famiglie non resta altro che proseguire il cammino verso il confine a piedi.

“Non so perché hanno chiuso la frontiera – dice un profugo siriano – Noi non vogliamo rimanere
nel loro paese. Quindi non capisco. Nemmeno il cibo è importante adesso, vogliamo soltanto andarcene da qui”.

Tutti i paesi balcanici, dopo un vertice con le autorità austriache hanno aumentato nelle ultime settimane i controlli alle frontiere. L’accesso che avviene dopo un interrogatorio di almeno mezz’ora, è garantito per i rifugiati provenienti da Iraq, Siria e Afghanistan.