ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti: accordo per evitare il vuoto di potere

Accordo in extremis ad Haiti per un governo di transizione. L’intesa, raggiunta tra i presidenti delle Camere e il Capo dello Stato uscente Michel

Lettura in corso:

Haiti: accordo per evitare il vuoto di potere

Dimensioni di testo Aa Aa

Accordo in extremis ad Haiti per un governo di transizione. L’intesa, raggiunta tra i presidenti delle Camere e il Capo dello Stato uscente Michel Martelly, alla vigilia della fine del suo mandato, prevede che il parlamento elegga un presidente ad interim che resti in carica per 4 mesi e organizzi nuove elezioni.

“Dopo aver negoziato, non sempre si ottiene tutto ciò che si voleva” ammette Martelly. “Ma abbiamo dovuto fare sacrifici per far uscire il Paese da questa situazione.”

Il ballottaggio delle presidenziali previsto per il mese scorso era stato accantonato dopo che il candidato dell’opposizione Jude Céléstin aveva minacciato di boicottarlo, denunciando presunti brogli al primo turno e scatendando proteste di piazza.

Da allora, le manifestazioni a Port-au-Prince sono state quasi quotidiane, degenerando in violenze tra cui il linciaggio di un ex soldato.

L’accordo non ha placato tutti i settori dell’opposizione e le proteste continuano.