ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: battaglia tra i repubblicani in vista delle primarie nel New Hampshire

Donald Trump continua a guidare con ampio margine i sondaggi tra i repubblicani. Mentre tutti gli occhi sono puntati sul New Hampshire, dove martedì

Lettura in corso:

USA: battaglia tra i repubblicani in vista delle primarie nel New Hampshire

Dimensioni di testo Aa Aa

Donald Trump continua a guidare con ampio margine i sondaggi tra i repubblicani.

Mentre tutti gli occhi sono puntati sul New Hampshire, dove martedì si apriranno le primarie vere e proprie, il miliardario ha dovuto rimandare il suo comizio nello Stato a causa di una nevicata.

Ted Cruz ne ha approfittato per restare al centro dell’attenzione, dopo la vittoria nei caucus dell’Iowa.

“I nostri diritti costituzionali sono sotto attacco ogni giorno” ha dchiarato Cruz. “L’America ha rinunciato a guidare il mondo e questo ha reso il mondo un posto molto più pericoloso. La posta in gioco in queste elezioni non potrebbe essere più alta.”

Marco Rubio ha affermato che il Paese ha bisogno di un Presidente repubblicano e che votare per le primarie nel New Hampshire significa indicare quale tipo di Paese l’America dev’essere nel 21esimo secolo.

Rimane in corsa anche Jeb Bush, figlio e fratello di ex presidenti, che chiama in causa la famiglia per tentare un’improbabile risalita nei sondaggi.George W. Bush lo loda in un video e la mamma Barbara lo affianca in un’intervista televisiva.

Intanto, tra i democratici,Bernie Sanders ha eroso gran parte dell’enorme vantaggio di cui godeva Hillary Clinton e ora è dato al 45% contro il 48% della rivale.
L’ex first lady ha battuto di misura il senatore del Vermont nei caucus dell’Iowa, ma dovrebbe essere sconfitta nel New Hampshire.