ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il paziente diventa "e-paziente" con la telemedicina

Lettura in corso:

Il paziente diventa "e-paziente" con la telemedicina

Dimensioni di testo Aa Aa

Connettere paziente e medico a distanza: è il principio della telemedicina, esistente da anni ma che solo da poco inizia a prendere piede in Europa

Connettere paziente e medico a distanza: è il principio della telemedicina, esistente da anni ma che solo da poco inizia a prendere piede in Europa, e che consente tra l’altro di portare assistenza in zone isolate come quelle rurali.

A Cluny, in Francia, è disponibile una delle quindici cabine chiamate Consult Stations sviluppate dalla start-up H4D.
I pazienti possono misurarsi la pressione, la temperatura e altri parametri e inviare i risultati al loro medico via internet.

Vincent Hillenmeyer, direttore generale di H4D, descrive una Consult Station: “È anche possibile misurare l’altezza, in modo da calcolare l’indice di massa corporea di ogni individuo. Ci sono diversi strumenti di misura. All’interno della cabina sono presenti anche altre attrezzature, come un elettrocardiogramma che può consentirci di controllare le funzioni cardiache di una persona. E poi è possibile effettuare test della vista e dell’udito”.

Il paziente può parlare direttamente con un professionista a distanza, attraverso uno schermo. La cabina riproduce l’ambiente di un gabinetto medico.
.
Jacques du Peloux, un medico generico di Annecy, ha molti pazienti che vivono lontani dal suo studio. Per lui la telemedicina è la soluzione: “Se il medico in videoconferenza è in grado di accorgersi che qualcosa non va, può decidere di far ricoverare il paziente o far intervenire un medico di guardia”

Il mercato europeo della telemedicina è in crescita. A spingere il settore, l’invecchiamento della popolazione e, naturalmente, i costi crescenti dell’assistenza sanitaria.