ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia-Iran: firmati accordi commerciali per 15 miliardi di euro

Le imprese francesi fanno incetta di contratti con l’Iran post-sanzioni che ha bisogno di investimenti stranieri per rilanciare l’economia

Lettura in corso:

Francia-Iran: firmati accordi commerciali per 15 miliardi di euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Le imprese francesi fanno incetta di contratti con l’Iran post-sanzioni che ha bisogno di investimenti stranieri per rilanciare l’economia.

All’Eliseo la firma fra i rispettivi ministri delle Finanze di una ventina di accordi per 15 miliardi di euro.

L’imprenditoria francese ha accolto il presidente iraniano Rouhani. Presente anche Peugeot Citroen che dopo quattro anni torna in Iran con una partnership con Iran Khodro e un investimento di 400 milioni di euro su cinque anni.

“Dalla fine del 2017 saremo in grado di introdurre tre nuovi prodotti con nuova tecnologia, tecnologia aggiornata, per i nostri clienti iraniani”, afferma Carlos Tavares,amministratore delegato di Peugeot Citroen. “Ci accertemo di investire le capacità adeguate per produrre fino a 200.000 auto l’anno nel partenariato con Iran Khodro”.

L’Iran si è anche impegnato ad acquistare 118 aerei del consorzio europeo Airbus, un’operazione da circa 23 miliardi di euro. Imprese francesi si aggiudicano anche lavori in tre aeroporti iraniani.

Il gruppo petrolifero Total comprerà da Teheran tra i 150.000 e i 200.000 barili di greggio al giorno. Infine le ferrovie francese e iraniana hanno firmato un protocollo d’accordo per una nuova cooperazione fra i due enti.