ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti, Grecia: centinaia in giornata a Lesbo, rissa mortale a Idomeni

A centinaia sbarcano in queste ore sull’isola di Lesbo, dopo una traversata breve ma estremamente pericolosa e faticosa dalla Turchia: i gommoni

Lettura in corso:

Migranti, Grecia: centinaia in giornata a Lesbo, rissa mortale a Idomeni

Dimensioni di testo Aa Aa

A centinaia sbarcano in queste ore sull’isola di Lesbo, dopo una traversata breve ma estremamente pericolosa e faticosa dalla Turchia: i gommoni stracarichi anche di donne e bambini, molti dei quali all’arrivo sono visibilmente in stato di chock, vengono spesso abbandonati dagli scafisti molto prima di giungere a destinazione.
Una volta soccorsi, i rifugiati, che pagano anche quattromila euro per la traversata, raggiungono la terraferma greca e da lì provano a spostarsi nell’Europa che dà più possibilità: Germania, Francia, Regno Unito, Paesi scandinavi.

Per arrivarci devono prima passare in Macedonia, Paese che ha aperto a singhozzo le proprie frontiere, ora di nuovo chiuse da venerdì scorso. A Idomeni, dove un migliaio di persone sono bloccate al freddo, è tra l’altro scoppiata una rissa. Alcuni afghani hanno accoltellato un gruppo di pakistani, uno è morto e due sono rimasti feriti.