ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: rebus governo, Rajoy a Sanchez: "coalizione con Podemos sarebbe un'umiliazione"

In Spagna non si trova una via d’uscita alla paralisi politica. Il leder del Partito Popolare, Mariano Rajoy, getta la spugna e avverte il leader

Lettura in corso:

Spagna: rebus governo, Rajoy a Sanchez: "coalizione con Podemos sarebbe un'umiliazione"

Dimensioni di testo Aa Aa

In Spagna non si trova una via d’uscita alla paralisi politica. Il leder del Partito Popolare, Mariano Rajoy, getta la spugna e avverte il leader socialista Pedro Sanchez che una coalizione di sinistra con Podemos non potrà che risolversi per lui in una “umiliazione”.

Il capo del governo uscente promuove un’alleanza tra socialisti e liberali.

“Personalmente mi piacerebbe vedere una coalizione più moderata – dice Carlos Martinez, un medico di Madrid – Rajoy non ha più alcuna possibilità e ha capito che è il momento di farsi da parte”.

“La notizia della rinuncia di Rajoy è eccezionale perché sono stanco di lui”, confessa un ingegnere della capitale spagnola, Juan José.

“Se ogni partito difenderà le promesse che ci hanno venduto – sostiene José, un abitante di Madrid – non credo che possano stare insieme perché le loro idee sono molto diverse”.

Pablo Iglesias, leader di Podemos, si dice pronto a un governo con i socialisti. Ma Sanchez si mantiene prudente. Un’eventuale accordo non basterebbe comunque a governare, ma dovrebbe avere l’ appoggio di altre forze. Le dichiarazioni di Rajoy sembrano indicare che non intenda lasciare la partita, quanto prendere tempo in attesa di vedere cosa potrà fare Sanchez. Il Re di Spagna, Felipe VI, avrà un giro di colloqui con tutti i partiti a partire da mercoledì prossimo.