ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, colloqui di pace. Incertezza sulla data d'inizio

La Turchia accusa i russi di mettere a repentaglio i colloqui di pace sulla Siria, insistendo nel voler invitare al tavolo anche gruppi combattenti

Lettura in corso:

Siria, colloqui di pace. Incertezza sulla data d'inizio

Dimensioni di testo Aa Aa

La Turchia accusa i russi di mettere a repentaglio i colloqui di pace sulla Siria, insistendo nel voler invitare al tavolo anche gruppi combattenti che il governo di Ankara definisce terroristi.

no alle milizie curde

Il ministro degli esteri turco Ahmet Davutoglu ne ha parlato dal Forum di Davos. L’esecutivo turco appoggia le posizioni di un Consiglio dell’opposizione siriana, sostenuto dall’Arabia saudita, che minaccia di non partecipare alla trattativa:

Noi sosteniamo le forze di opposizione moderate in Siria che combattono contro l’Isil, specialmente nelle ultime due settimane, vicino ai nostri confini – ha detto Davutoglu – Invece il regime di Damasco e i suoi alleati russi attaccano i moderati e non l’Isil. Alcuni, russi compresi, stanno tentando di scalzare i moderati per sostituirli con altri elementi come l’YPG che collabora con il regime e attacca l’opposizione moderata.

La Ypg è una milizia armata curda, facile dunque capire perché ai turchi non vada bene.

incertezza sull’inizio dei colloqui di pace

Il primo incontro fra le parti sarebbe previsto lunedì a Ginevra, ma ci potrebbe essere un ritardo, secondo l’Onu.

Il segretario di stato americano John Kerry ed il suo omologo russo Serguei Lavrov si dicono invece certi che la data del 25 gennaio sarà rispettata.