ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Veleni che curano

Lettura in corso:

Veleni che curano

Dimensioni di testo Aa Aa

In questa puntata vediamo come il veleno di animali può contribuire a lottare contro malattie degli esseri umani. “Questi sono animali estremamente

In questa puntata vediamo come il veleno di animali può contribuire a lottare contro malattie degli esseri umani.

“Questi sono animali estremamente velenosi – afferma il nostro collega Julián López Gómez -in questo reportage vedremo che lo stesso veleno che può ucciderci può anche aiutare a curare malattie cardiovascolari o il diabete”.

“Sto prelevando il veleno da un eloderma”, spiega Rudy Fourmy, direttore di Alpha Biotoxine. “È una lucertola dell’America Centrale, velenosa. Il veleno di una specie simile a questa è stato già utilizzato nell’elaborazione di una cura contro il diabete”.

Visitiamo un laboratorio nel sud del Belgio che ospita circa 200 specie estremamente velenose. Tutti questi animali sono allevati con attenzione con un obiettivo ambizioso.

“Attualmente usiamo di più i veleni nel quadro della ricerca fondamentale – continua Fourmy – per trovare in questi veleni sostanze il cui effetto deleterio possa essere trasformato per fini terapeutici”.

“Questo è il veleno di un serpente sudamericano della famiglia delle vipere”, spiega Loïc Quinton, chimico biologico dell’Università di Liegi. “Questo veleno è molto attivo, noi vogliamo vedere quali sono i composti più interessanti in questa moltitudine di composti presenti nel veleno, per sviluppare dei potenziali farmaci”.

Gli scienziati di un progetto di ricerca europeo hanno usato la spettrometria di massa e altre tecniche complesse per individuare le tossine di 203 specie velenose. Di recente ne sono state catalogate oltre 4000.

“Sullo schermo vediamo una rappresentazione grafica della composizione molecolare del campione che analizziamo”, prosegue Quinton. “I diversi picchi, che vengono classificati in funzione della loro massa, corrispondono a tossine diverse”.