ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I MIGLIORI FILM PER CRITICS' CHOICE

Lettura in corso:

I MIGLIORI FILM PER CRITICS' CHOICE

Dimensioni di testo Aa Aa

La statunitense Broadcast Film Critics Association ha rivelato i vincitori della 21esima edizione degli Annual Critics Choice Awards. Nella sezione

La statunitense Broadcast Film Critics Association ha rivelato i vincitori della 21esima edizione degli Annual Critics Choice Awards. Nella sezione cinema trionfa “Il Caso Spotlight” che vince il premio come miglior film, miglior cast e miglior sceneggiatura.

Diretto da Tom McCarthy il film ha seguito i giornalisti investigatori del The Boston Globe e la loro inchiesta sugli abusi dei preti pedofili a Boston. Il film ha già sei nominations agli Oscar.

Leonardo Di Caprio, che non era presente alla cerimonia, ha vinto come miglior attore nel dramma innevato di Alejandro G. Iñárritu “The Revenant”. Di Caprio ha già avuto per l’interpretazione un Golden Globe.

Miglior attrice della critica a stelle e strisce è Brie Larson nel ruolo di “Ma” nel dramma “Room” di Lenny Abrahamson in cui una giovane madre è segregata in casa col figlio da un compagno violento. Larson ha ottenuto per la pellicola il Golden Globe come miglior attrice drammatica.

Il giovanissimo Jacob Tremblay nei panni del figlioletto della donna ha avuto il premio come miglior giovane attore.

Nella categoria attore non protagonista vince il 69enne Sylvester Stallone per il suo ritorno come Rocky Balboa nel film “Creed”. Stallone ha ricevuto critiche entusiastiche così come il suo primo Golden Globe e la sua terza nomination all’Oscar vestendo i panni di Balboa.

La svedese Alicia Vikander è stata proclamata miglior attrice non protagonista nel film “The Danish Girl.” Nel plot un pittore danese dei primi del novecento tenterà la prima operazione chirurgica della storia finalizzata al cambio di sesso. Attratto dall’idea di essere donna svilupperà un’altra personalità abbandonado a poco a poco la dimensione maschile.

Miglior commedia, migliore sceneggiatura e film col miglior attore di commedia, cioè Christian Bale, è “The Big Short” che pure è candidato a cinque Oscar, tra cui quello per il miglior film. Titolato in italiano come “La grande scommessa” racconta la recente crisi economica americana anni 2000 osservata da alcuni investitori che intuirono l’imminente crack finanziario.

“Mad Max: Fury Road” ha raccolto il maggior numero di premi: Miglior Regista (George Miller), Miglior Montaggio, Migliore Scenografia, Miglior trucco, Migliori costumi, Migliori effetti visivi, Miglior film d’Azione e premio come miglior attore a Tom Hardy. Il film ha incassato anche 10 nomination agli oscar.