ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Merkel, pugno di ferro sulle espulsioni: fuori dalla Germania i profughi condannati

La risposta ai fatti di Colonia è arrivata più di una settimana dopo. Riguardo alle violenze subite da decine di donne, da Mainz, dal congresso del

Lettura in corso:

Merkel, pugno di ferro sulle espulsioni: fuori dalla Germania i profughi condannati

Dimensioni di testo Aa Aa

La risposta ai fatti di Colonia è arrivata più di una settimana dopo. Riguardo alle violenze subite da decine di donne, da Mainz, dal congresso del suo partito, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che il diritto di asilo può essere perso da chi compie crimini.
Saranno espulsi dalla Germania tutti i profughi condannati, anche quelli con la condizionale:

Il diritto a uno status di residenza e a una procedura di asilo può essere perso se qualcuno è condannato alla libertà vigilata o al carcere – ha detto Merkel – I delinquenti seriali che ripetutamente rapinano o attaccano le donne devono sentire tutta la forza della legge.

Chissà se basterà a calmare la rabbia che monta, sopratutto a Colonia, dove oggi erano in programma cortei di opposti schieramenti.

La manifestazione di Pegida, il movimento di estrema destra populista contro l’immigrazione è stato sospeso. Troppa la tensione che si è creata con i gruppi di sinistra antirazzista.