ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dakar: a Meo e Sainz la 7a tappa, segnata dalla morte di uno spettatore

Nella giornata del ritiro definitivo dello spagnolo Joan Barreda Bort, è il francese Antoine Meo a festeggiare, tra le due ruote. Il pilota Ktm vince

Lettura in corso:

Dakar: a Meo e Sainz la 7a tappa, segnata dalla morte di uno spettatore

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella giornata del ritiro definitivo dello spagnolo Joan Barreda Bort, è il francese Antoine Meo a festeggiare, tra le due ruote. Il pilota Ktm vince la settima tappa della Dakar, la Uyuni-Salta, mettendosi alle spalle il leader della generale Paulo Goncalves. Il centauro portoghese si rende protagonista di un bel gesto, fermandosi durante la speciale per aiutare l’austriaco Matthias Walkner, per terra e con una clavicola rotta. Gli organizzatori, a fine tappa, gli toglieranno i minuti persi per prestare soccorso al collega.

Nella categoria auto, trionfa invece lo spagnolo della Peugeot Carlos Sainz, davanti al compagno di marca Sebastien Loeb e al campione in carica Nasser Al-Attiyah. Il francese torna in vetta alla classifica. La settima tappa, pero’, viene purtroppo segnata anche da una tragedia: uno spettatore di 63 anni è stato investito dalla vettura del transalpino Lionel Baud. Per lui non c‘è stato niente da fare.