ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corea del Sud riaccende gli altoparlanti di propaganda al confine con il Nord

K-pop e slogan anti-Pyongyang in reazione al presunto test di una bomba H da parte del Nord

Lettura in corso:

La Corea del Sud riaccende gli altoparlanti di propaganda al confine con il Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima conseguenza concreta del presunto test di una bomba H compiuto dalla Corea del Nord, la Corea del sud ha ripreso la propaganda al confine, a colpi di altoparlante.

Reazione alla reazione,Pyongyang ha rinforzato l’artiglieria vicino alla fonte di slogan e musica pop sudcoreana. Al che Seul ha minacciato rappresaglie nel caso in cui il regime nordcoreano volesse mettere a tacere militarmente la voce del Sud, che penetra per almeno 10 km in territorio nord-coreano durante il giorno e più del doppio durante la notte.

K-pop e slogan a tutto volume

Oltre a diffondere K-pop, il programma sonoro denuncia le presunte violazioni dei diritti umani del regime comunista, lodando i risultati e le libertà del Sud democratico.

Dice Jeong Joon-hee, portavoce del ministero dell’unificazione sud-coreano:

La Corea del Nord ha violato l’accordo del 25 agosto per un miglioramento delle relazioni Sud-Nord. Visto che continuano i test nucleari, il nostro governo adotterà le misure necessarie per proteggere la sicurezza nazionale. Le trasmissioni possono essere riprese in caso di situazione anomala.

La Corea del Sud aveva schierato di nuovo gli altoparlanti nell’agosto scorso, dopo che il Nord aveva rifiutato di ammettere la propria responsabilità per l’esplosione di una mina nella zona smilitarizzata; due soldati erano rimasti feriti.

Il braccio di ferro si era concluso con uno scambio di colpi di artiglieria, con Pyongyang che mirava proprio alle apparecchiature di trasmissione.

La tensione nella regione fa seguito alla presunta esplosione sotterranea di prova di una bomba all’idrogeno da parte della Corea del Nord. La maggior parte degli analisti, tuttavia, dubita del fatto che il dispositivo testato fosse proprio una bomba H. La scossa registrata dai sismografi sarebbe troppo debole per attestarlo.

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha condannato con forza il comportamento del Nord definendolo una “chiara minaccia per la pace e la sicurezza internazionale”, e minaccia Pyongyang di nuove sanzioni.