ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tonfi sui mercati europei, in scia alle notizie provenienti da Pechino

Petrolio in caduta libera, il brent si aggira sui 33 dollari al barile, e Borse cinesi chiuse in anticipo per eccesso di ribasso. L’ondata negativa

Lettura in corso:

Tonfi sui mercati europei, in scia alle notizie provenienti da Pechino

Dimensioni di testo Aa Aa

Petrolio in caduta libera, il brent si aggira sui 33 dollari al barile, e Borse cinesi chiuse in anticipo per eccesso di ribasso. L’ondata negativa si abbatte anche sui mercati europei, che hanno archiviato la mattinata in forte calo, proseguendo il trend poco incoraggiante di questo inizio anno.

Tra i peggiori indici il Dax tedesco, giù del 3,5% alle 13.30. Anche Piazza Affari è arrivata a cedere oltre il 3% nel corso delle prime ore di contrattazione, recuperando poi leggermente terreno. Il Ftse Mib è in calo di circa 2 punti e mezzo.

Tutti in discesa i titoli del principale listino milanese. Tra i più penalizzati Il Monte dei Paschi di Siena, che scende di quasi il 6%, seguito da Buzzi Unicem e Fiat Chrysler.

Rosso superiore al 2% anche per Parigi, Madrid, Zurigo e Mosca.