ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: breccia nell'assedio a Madaya


Siria

Siria: breccia nell'assedio a Madaya

Il governo siriano si è impegnato a permettere l’arrivo di aiuti umanitari a Madaya nei prossimi giorni. Lo ha annunciato l’Alto
commissariato dell’Onu per i rifugiati, dopo che le Nazioni Unite hanno definito credibili i resoconti sulla città sotto assedio secondo cui 20 persone sono morte di fame.

Madaya è circondata dalle forze governative perché ospita militanti ribelli fuggiti da Zabadani, mentre a Fuaa e Kafraya, sono i miliziani delle opposizioni e qaidisti che assediano abitanti considerati filo-Assad.

Da giorni circolavano in rete video e immagini di bambini e anziani denutriti a Madaya, dove si trovano almeno 42mila persone, che tentano di sopravvivere come possono, anche mangiando foglie o i pochi gatti rimasti.

La città di montagna è da giorni sotto la neve e senza combustibile per riscaldare le case. Ad approfittare della situazione sono i contrabbandieri, che vendono generi alimentari a prezzi esorbitanti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Polonia: presidente Duda firma legge sui media, Juncker prova a calmare gli animi