ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: polemiche dopo le aggressioni a Colonia

Le molestie di gruppo avvenute a Capodanno a Colonia continuano a sollevare interrogativi nella società tedesca. In discussione l’efficacia

Lettura in corso:

Germania: polemiche dopo le aggressioni a Colonia

Dimensioni di testo Aa Aa

Le molestie di gruppo avvenute a Capodanno a Colonia continuano a sollevare interrogativi nella società tedesca. In discussione l’efficacia dell’azione delle forze dell’ordine, ma anche le politice di accoglienza.

Intanto si susseguono le testimonianze sull’accaduto. Un uomo ha riferito che alcuni aggressori, benché indicati alla polizia presente, non sono stati arrestati in flagrante perché non c’erano veicoli adatti.

La cancelliera Angela Merkel risponde alle critiche. “Voglio ricordarvi che abbiamo già deciso di rafforzare le unità del ministero dell’interno,impegnando 4000 nuovi agenti di polizia. È une delle molte risposte necessarie. Dobbiamo ripensare anche ai nostri princìpi di convivenza, alle basi della nostra società in Germania. Il pubblico si aspetta che non parliamo soltanto di questi problemi. Le parole devono essere seguite dai fatti.”

Le indagini avanzano e alcuni dei responsabili sono stati identificati, ma nessuno è stato ancora fermato.
Il capo della polizia di Colonia ha spiegato ai giornalisti le difficoltà dell’inchiesta

“Abbiamo 16 sospettati” ha precisato Wolfgang Albers. “Gli inquirenti continuano ad esaminare gli elementi, una cosa non facile perché ci sono video di diversa qualità e bisogna ascoltare un gran numero di testimoni. Abbiamo aumentato il numero di dipendenti addetti a queste attività, perché abbiamo bisogno di ottenere i risultati rapidamente.”

Almeno 90 donne sono state aggredite, molestate o derubate la notte di San Silvestro da folti gruppi di giovani a Colonia, ma denunce simili sono state presentate anche ad Amburgo e Stoccarda.