ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Borsa, mercati europei in ribasso per lo shock dei listini cinesi

I mercati risentono anche delle tensioni tra l’Iran e l’Arabia Saudita ma sono soprattutto le borse di Shanghai e Shenzhen a pesare. Milano perde il

Lettura in corso:

Borsa, mercati europei in ribasso per lo shock dei listini cinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

I mercati risentono anche delle tensioni tra l’Iran e l’Arabia Saudita ma sono soprattutto le borse di Shanghai e Shenzhen a pesare. Milano perde il 3,0%, Parigi il 2,8% e Londra il 2,5%. Negativi ma in leggero recupero anche i future su Wall
Street: -1,02% il Dow Jones.

Il crollo dei mercati cinesi ha penalizzato in primo luogo la Germania: Francoforte ha ceduto il 4,4%. “Il DAX ha aperto in ribasso oggi – afferma Fidel Helmer, analista finanziario per Hauck & Aufaeuser Private Bank – la flessione del 7% e lo stop dei mercati cinesi hanno influito pesantemente sulle quotazioni tedesche”.

Il blocco degli scambi sui mercati cinesi è scattato in base alla nuova norma disposta dal governo di Pechino, che obbliga alla sospensione di un giorno, se il calo non é arginabile dopo un primo stop di 15 minuti, in modo da evitare di entrare in “rischio sistemico”, cioè il panico sui mercati. Le previsioni non iducono all’ottimismo: il manifatturiero in Cina è in calo per il decimo meso consecutivo.