ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: l'esercito bombarda di nuovo Cizre nell'operazione anti-PKK

L’esercito turco prosegue la campagna di bombardamenti nel sud-est del Paese contro il Pkk. A Cizre gli abitanti sono costretti a fuggire da quando

Lettura in corso:

Turchia: l'esercito bombarda di nuovo Cizre nell'operazione anti-PKK

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito turco prosegue la campagna di bombardamenti nel sud-est del Paese contro il Pkk.
A Cizre gli abitanti sono costretti a fuggire da quando a metà dicembre è stata lanciata l’offensiva ed è stato imposto il coprifuoco che lascia la popolazione senza cibo e acqua. La Corte Europea dei Diritti Umani ha chiesto una spiegazione scritta ad Ankara sulla situazione a Cizre entro l’8 gennaio.

“Abbiamo lasciato il nostro quartiere per scappare dalla città”, dice una donna. “Ci bombardano con i carri armati, ci attaccano con i mortai. Dobbiamo spostarci in un’altra regione”.

L’esercito turco sostiene di aver ucciso in totale 261 militanti del PKK in tre distretti del sud-est. I combattimenti fra soldati e curdi, ripresi la scorsa estate dopo oltre due anni di tregua hanno fatto saltare i negoziati di pace.

Il presidente Erdogan ha affermato che chi si pronuncia a favore dell’autonomia curda deve pagarne le conseguenze davanti alla giustizia, dopo che è stata aperta un’inchiesta contro due dirigenti dell’HDP, fra i quali Selahattin Demirtas. Quest’ultimo ha affermato che i curdi devono decidere se vivere in autonomia o sotto la tirannia di un uomo.