ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama preannuncia misure contro le armi facili

Le frequenti sparatorie negli Stati Uniti hanno riportato l’attenzione sul tema delle armi facili. Oltre 50 gli episodi registrati nel 2015, tra cui

Lettura in corso:

Obama preannuncia misure contro le armi facili

Dimensioni di testo Aa Aa

Le frequenti sparatorie negli Stati Uniti hanno riportato l’attenzione sul tema delle armi facili. Oltre 50 gli episodi registrati nel 2015, tra cui a dicembre in un centro commerciale in Nord Carolina e in una scuola del Connecticut, a novembre in una clinica del Colorado e ad ottobre nell’Università dell’Arizona.

Per Barack Obama, è urgente affrontare il problema.
“Lunedì incontrerò il Procuratore generale Loretta Lynch per discutere le nostre opzioni – ha dichiarato il Capo della Casa Bianca nel suo messaggio di Capodanno alle famiglie -. Ricevo troppe lettere da genitori, insegnanti e ragazzi per poter rimanere fermo e non fare niente. Ricevo lettere da proprietari di armi responsabili che sono in lutto insieme a noi ogni volta che queste tragedie accadono; condividono la mia convinzione che il Secondo Emendamento garantisca il giusto diritto a portare armi e pensano come me che possiamo proteggere quel diritto pur impedendo a una minoranza irresponsabile e pericolosa di far del male su larga scala.”

Il Congresso americano non ha risolto la situazione, per mancanza di soluzioni condivise, quindi il Presidente ha deciso di fare da solo ciò che è in suo potere e sta preparando da tempo una serie di decreti che starebbero per essere annunciati.

“La lobby delle armi si fa sentire molto ed è bene organizzata nel difendere la disponibilità di armi per tutti senza limitazioni” ha aggiunto Obama. “Noi dobbiamo essere altrettanto appassionati e bene organizzati nel difendere i nostri bambini. Spero che vi unirete a me nel fare dell’America un posto più sicuro per tutti i nostri figli.”

La battaglia di Obama è lungi dall’essere vinta, visto che oltre 40 Stati americani permettono di tenere liberamente armi da fuoco e in Texas sta addirittura entrando in vigore una legge che permette di portare una pistola ovunque, luoghi pubblici inclusi.