ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: prolungato l'accordo di Minsk

Mentre la guerra nell’Est dell’Ucraina continua, i leader di Kiev, Mosca, Parigi e Berlino decidono di estendere l’accordo Minsk II al 2016. La

Lettura in corso:

Ucraina: prolungato l'accordo di Minsk

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre la guerra nell’Est dell’Ucraina continua, i leader di Kiev, Mosca, Parigi e Berlino decidono di estendere l’accordo Minsk II al 2016. La speranza è che un’intesa di pace porti alla fine del conflitto che ha ucciso più di 9.000 persone. L’accordo di Minsk, firmato a febbraio, avrebbe dovuto essere pienamente applicato entro la fine del 2015, dando al governo ucraino il controllo delle frontiere con la Russia.

I leader si sono detti determinati a raggiungere il cessate il fuoco e il ritiro coordinato delle truppe con armi pesanti e hanno discusso dei preparativi per le elezioni nell’Est dell’Ucraina.
Hanno inoltre fatto sapere che all’inizio del mese di febbraio sarà organizzata una riunione dei propri ministri degli Esteri “per fare il punto sulla messa in atto” degli accordi.

I 4 leader hanno avuto colloqui telefonici mentre entra in vigore l’accordo d’associazione e di libero scambio tra Kiev e l’Unione europea.