ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito, nord dell'Inghilterra sott'acqua in arrivo altri 200 soldati

Altri 200 soldati dove ne sono già impegnati 300. Lo ha annunciato il premier britannico David Cameron in seguito alle inondazioni “senza precedenti”

Lettura in corso:

Regno Unito, nord dell'Inghilterra sott'acqua in arrivo altri 200 soldati

Dimensioni di testo Aa Aa

Altri 200 soldati dove ne sono già impegnati 300. Lo ha annunciato il premier britannico David Cameron in seguito alle inondazioni “senza precedenti” che hanno messo sott’acqua il nord dell’Inghilterra. Al centro delle polemiche il sistema di barriere che non è bastato a contenere l’acqua:

“È difficile sapere se più barriere avrebbero potuto evitare tutto questo – afferma un amministratore locale – Credo che non sia mai avvenuto prima, ma ciò di cui abbiamo bisogno è fare un piano perché non si ripeta”.

Dallo Yorkshire al Lancashire centinaia di persone sono state evacuate, 6500 le abitazioni sono senza elettricità. Alcune zone erano state già interessate dalle inondazioni all’inizio di dicembre, centinaia di migliaia di euro i danni.

Il maltempo a cavallo del periodo natalizio ha trasformato le feste in un incubo per gli abitanti: notte e giorno le chiamate per richieste di soccorso non di fermano. Nel Regno Unito un’abitazione su 5 è a rischio inondazione secondo gli esperti del settore immobiliare.